bolscevica sirena

Eh sì, la normalità! Mica così semplice. Bisognerebbe approfondire il concetto… ovvero il …Grande Equivoco Libertario (un G.E.L fabbricato ad arte) spalmato tra le nostre contrade. Qualcuno vuol cambiare il mondo in peggio! Si urla sulla stampa ben informata. Lo scopo finale è (dovrebbe essere) – si grida – la costruzione di una dittatura liberticida: totalitaria, dispotica e tirannica.

Derubata da un blitz tutta la treccani dei sinonimi da …regime? Quale governo degenerato incombe sulle nostre apprezzate libertà? A chi è riferita tutta ’sta infausta lista d’aggettivi? Abracadabra: …il destinatario dei sinonimi (…the loser? the winner?) is: …il marxismo latente.

Niente paura, anzi vedo del panico: stiamo per commettere l’errore fatale. Abbandonarci nelle braccia della …bolscevica sirena. Cominciamo col dire che tra il: “proletari di tutto il mondo unitevi” e il “there is no alternative” c’è pure una differenza: la seconda è una chiara intimazione liberticida. E non appartiene ai primi, bensì ai sostenitori del Grande Equivoco Libertario, che ora vuol invertire le logiche.

Come non ricordare, nel crac del duemilaotto, le responsabilità …marxiste; lo scandalo libor: il marxismo;  le delocalizzazioni “asiatiche”: il marxismo; la delinquenza organizzata: il marxismo; la pandemia: il marxismo.

E l’infelicità di Leopardi? Pure il marxismo, che diamine! Mi sembra già di leggere i titoli di “economiche” news de noialtri: “Un’ideologia già superata ricompare baldanzosa in alleanza con i poteri forti: il «capital-comunismo-statale»”. “Una congiura tirannica contro una “libera” e accorta crescita mercantile.”

Abile e accorta crescita: come quella dei …“subprime”. Insomma, quando il mercatismo, imploso, l’hanno salvato per un pelo. Con un’iniezione. Miliardaria. Tutti i risparmi degli stati, dei contribuenti e dei …salariati. Zac! Azzerati.  Semplici e cicliche speculazioni fallimentari del mondo “libero”. Insomma, come disse Jeder…mann : non mi pare il caso di passare, sempre e comunque, un’intera vita a pagare i debiti dei …falliti! Tuttavia già si prevede chi dovrà accollarsi anche il post-pandemico. In nome del G.E.L.

Sappiamo anche che in qualche modo la libertà, prima o poi, si ritrova con le oscure arti del potere. Proprio perché non esiste una libertà generica. Ma questo lo si tace. Il dominio può essere travestito da consenso, alimentato dall’arte della persuasione. Basta possedere le chiavi dell’informazione.

Certo le espressioni che circolano non sono più quelle del vetero capitalismo: “La miglior ricetta per l’economia …dei salari? Avere molti in attesa di un lavoro fuori dei cancelli delle fabbriche”. Uno slogan molto in voga prima della covid. Già dimenticato? Lo sapevo.

Insomma c’è chi proibisce di leggere, oppure chi è in grado di disincentivare la lettura con un serrata propaganda negativa oppure con altre subdole seduzioni. I primi sono liberticidi (e ci sta) ma i secondi non lo sono di meno. Usano mezzi indiretti. Ti dicono che non sei necessariamente costretto, ben sapendo di creare le condizioni affinché  sia inevitabile.